Vicenza Basket Giovane – Heraclia Eraclea 84-78

Vicenza Basket Giovane: Fedrigo A. 11, Selle 13, Drago ne, Milani 18, Gallina 0, Campiello A. 24, Montanari 0, Fontana 9, Pitterecco 0, Campiello U. 9.
All. Christian Fedrigo

Heraclia Eraclea: Facco 0, Dalla Venezia 10, Fingolo 6, Basso 2, Toffoletto 19, Casonato 25, Vettori 16, Boso 0, Barzan 0, Rizza 0.
All. Murer.

Arbitri: Capponi di La Spezia e Valenti di Genova.

La cronaca veneziana:

(t.v.) Non sarebbe valsa la vetta, ma un’eventuale vittoria in terra berica avrebbe permesso all’Eraclea di candidarsi seriamente per il primato nella regular season. Invece i litoranei si arrendono alla capolista Vicenza, che dal canto suo continua la cavalcata in testa alla graduatoria con il roster dall’età media più bassa del campionato (17.8 anni); una battuta d’arresto che in ogni caso ridimensiona solo in parte i biancoverdi di Murer, comunque quarti in numerosa compagnia. Eraclea ha inoltre il merito di tenere vivo sino alla fine il match, nonostante i padroni di casa raggiungano nel terzo parziale dei vantaggi considerevoli. Nell’ultimo quarto l’Heraclia lima pian piano lo svantaggio con i canestri di Casonato e Toffoletto, ma quando il tabellone segna il -4 (82-78) è troppo tardi per sperare nel colpaccio.

e quella vicentina:

(Pietro Omerini Zanella) Il VBG inanella un altro successo. I biancorossi mantengono la vetta della classifica sconfiggendo Eraclea. Subito bene la banda Fedrigo, in vantaggio fin dalle prime battute. Inizio approssimativo per Eraclea, tenuto in partita solo da un ottimo Casonato, 22-16 il primo parziale. Il VBG continua a dettare i tempi anche per tutto il secondo quarto, Milani inventa la squadra lo segue. Spazio anche per il giovane Fontana, 9 i suoi punti a fine gara. Le squadre vanno negli spogliatoi sul risultato di 39- 30. Nella ripresa si assiste ad un inversione di tendenza, Vettori e Casonato suonano la carica, Eraclea riapre la partita. Vicenza, anche grazie ad una precisione inedita dai tiri liberi, 14/14, chiude comunque avanti per 66-59. Scampoli di gioco anche per il rientrante Acco, aplauditissimo, dopo la lunga assenza, dai tifosi biancorossi. Ultima frazione da capogiro. I Vicentini sulla distanza pagano l’enfasi iniziale, il gap tra le due squadre si assottiglia. Eraclea sente che la rimonta è possibile e spinge con Toffoletto e Casonato, il migliore dei suoi. Fedrigo però riesce a mantenere calma la truppa, Vicenza amministra il vantaggio e incassa vittoria e due punti. 84-78 il risultato finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *