UNDER 15 SOLI IN VETTA!!!!

Sabato la nostra compagine under 15 sfida i pari età di Quarto d’Altino, anch’essi imbattuti fino ad ora, in una partita che vale il primo posto solitario, per ora.

I ragazzi partono bene in attacco, con delle buone penetrazioni di Lorenzo, le solite iniziative di Fede Zoccoletto e un Boso che dà molto ordine in campo e mette buoni tiri oltre a dare intensità alla difesa. Anche gli avversari, come ci aspettavamo, si mostrano una squadra ben organizzata e con buone individualità e le due squadre proseguono punto a punto per i primi dieci minuti.
Quello che i nostri sbagliano è concedere troppe penetrazioni facili agli avversari, molto portati per l’uno contro uno e soprattutto, nella prima metà di gara, lasciamo nello spogliatoio il “taglia fuori” in difesa, regalando un bel po’ di extra-possessi ai padroni di casa.
Nel secondo quarto la musica non cambia, la nostra difesa si fa cogliere spesso impreparata, per fortuna che l’attacco gira bene con i tiri giusti al momento giusto poi Zoccoletto accusa un lieve infortunio che lo costringe a sedersi in panchina, ma la squadra non molla e resta lì concedendo agli avversari di andare a riposo avanti solo di 6 lunghezze.
Nello spogliatoio coach Trevisiol sistema le cose, pescando dal mazzo la carta vincente, la zona 1-3-1; un vero marchio di fabbrica per questa squadra, da usare quando le cose non vanno come si vorrebbe.
I nostri tornano in campo agguerriti e carichi, grazie alla difesa a zona, il vantaggio dei padroni di casa è neutralizzato con l’intensità in difesa del rapido Pellegrin e di Boso sulle loro guardie, sotto le plance il padrone diventa Visentin  assistito da un buon Lucchetta. In attacco un recuperato Zoccoletto gioca come sa fare mettendo canestri belli e importanti, mettendo a referto 28 punti, spiccano in attacco anche le buone prestazioni di Pine, un po’ in ombra nei primi 20 minuti, e di Brollo. Visentin con 17 punti finali, fa il suo grazie alla sua fisicità da sotto, ma anche al suo buon piazzato che lui predilige.
I padroni di casa però rispondono colpo su colpo e non riusciamo mai a staccarli di più di 7 punti, ma l’Eraclea c’è e aspetta solo il momento opportuno per colpire, approfittiamo del forse unico calo degli avversari che sbagliano qualche tiro di troppo, il nostro taglia fuori migliora e allora riusciamo a catturare i rimbalzi a scappar via e a portarci, passo dopo passo, attorno alle 15 lunghezze di vantaggio. Alla fine mette piede in campo un Boem ancora convalescente, ma c’è spazio anche per lui autore di una bellissima stoppata che fa scorrere i titoli di coda su questa gara…
Alla fine il tabellone dice 79-63 per i nostri, dopo una bella gara che, a mio parere potrebbe riproporsi con ottime probabilità anche nelle Final Four. Bravi ragazzi per aver conquistato il primo posto, ora bisogna mantenerlo da qui alla fine, giocando come sapete con la testa e tanto tanto sacrificio perché l’unico posto dove successo viene prima di sudore è il dizionario!!! Alla prossima…..vittoria!!!!
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *