UN SOLO GRIDO SI ALZA AL CIELO: “Eraclea Campione!!!

Anche quest’anno il Palalargon è teatro delle Final Four under 17 per il Titolo di Campione Provinciale e l’Eraclea è presente per riscattare la sconfitta al fotofinish dello scorso anno.

Sabato i nostri hanno la meglio sui pari età dell’Annia imponendosi con un buon 67 -32 e volano in finale. Domenica i nostri ragazzi vogliono il titolo, ma l’avversario ostico è lo Scorzè, che si è imposto sul BIG di Santa Maria di Sala

Il  pubblico è quello delle grandi occasioni per sostenere gli 11 gladiatori bianco-verdi, striscioni e cori non mancano.Tutti vogliono questa vittoria che coronerebbe una stagione perfetta fatta per i ragazzi di grande impegno e dedizione negli allenamenti per arrivare fino a questa finale. I ragazzi entrano in campo concentratissimi, nelle loro facce si legge la tensione e la consapevolezza di  essere a un passo dal sogno.

 Partiamo contratti contro uno Scorzè aggressivo e agguerrito, che ci mette in difficoltà soprattutto con qualche tiro da fuori. Complice anche qualche nostro errore da sotto, soprattutto da chi quegli errori di solito non li fa, chiudiamo sotto 15-22.
Max Murer, che con la sua esperienza ha portato sin qui questo gruppo, dà una strigliata ai suoi che entrano nel secondo quarto con un volto nuovo, mostrando tutto il loro potenziale.
Burato orchestra la manovra, mettendo in seria difficoltà con la sua rapidità la difesa avversaria, con la sua solita visione di gioco eccezionale, serve assist che Boso deve solo appoggiare a canestro.
Come se non bastasse sale in cattedra il "Manzo" Manzini, autore di una prova maiuscola, sia in attacco con 30 punti che i difesa,  dove soffia palloni agli avversari con la destrezza di un rapinatore. 
I nostri recuperano, Scorzè perde lucidità, Boso e "Francia" Franceschetto e un Tardio Fede in giornata dominano a rimbalzo.
Quando i contropiede non va siamo bravi a a giocare con testa, portando spesso al tiro "Manzo" che con il suo arresto e tiro fulmineo è stato una spina nel fianco per  Scorzè, ma anche un Fede Tardio in vena realizzativa, un ritrovato Piero Zanutto in attacco e il rapido Gian Tardio. Dopo 20 minuti è 39-29

Il terzo quarto Scorzè accenna una rimonta, ma la difesa bianco- verde si chiude i nostri lunghi fanno il suo a rimbalzo, con anche Burato e Manzini che con la loro elevazione strappano  9 rimbalzi ciascuno. La velocità è la nostra forza soprattutto con Burato e Gian Tardio, non molto incisivo in attacco oggi, ma bravo in difesa . Il quarto si chiude 61-47.Alla fine siamo bravi ad amministrare grazie al contributo di tutti anche dei non citati Bovolenta e il "Principe" Galimberti che hanno dato tutto nei pochi minuti giocati e di chi non ha giocato come Bincoletto e Paludetto. 

Spinti dal coro "UN SOLO GRIDO SI ALZA AL CIELO, FORZA ERACLEA, FORZA ERACLEA" ci avviamo verso il titolo tanto desiderato. Con la sirena si realizza il sogno, si alza al cielo il grido ERACLEA CAMPIONE dagli spalti e per i ragazzi è una gioia incontenbile. Tutti si abbracciano tra loro e con il loro coach Max in uno quei momenti che non si scordano facilmente.
Dopo tutto mi sento di dire GRAZIE RAGAZZI PER AVERCI DATO QUESTA GIOIA!!!    

BOSO Alessandro 14, BOVOLENTA Gianmaria, BURATO Stefano 13, FRANCESCHETTO Riccardo 5, GALIMBERTI Cristian, MANZINI Davide 30, TARDIO Federico. 10, TARDIO  Gianluca. 2, ZANUTTO Piero. 9, BINCOLETTO Edoardo, PAUDETTO Nicolò. All. M. MURER, A. All. BURATO A.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *