Terza di ritorno: Conegliano piega la capolista Bassano

Ultima giornata veramente incredibile quella del campionato di serie C1 di basket. Si sono registrate, infatti, ben sette vittorie esterne ed alcuni colpi veramente a sorpresa che hanno modificato la classifica. Iniziamo dall’ennesimo exploit della Vigor Conegliano che all’overtime (Bet 23, Furlan 20, Giordano 14) piega la capolista Bassano sul proprio terreno (Benassi 24, Salvador 16). Ora l’ispirata formazione guidata da Fabio Volpato si issa al secondo posto in classifica, in compagnia dello Jesolo San Donà che abdica (Binotto 19, Teso 15) in casa a spese del Bor Trieste (Samec 25, Celega 17), aprendo così un periodo di crisi.

Alle loro spalle un terzetto composto da Cordenons (Grion 15, Bellanca 14), unica vincitrice in casa ai danni dello Jadran Gorizia (Gnjezda 21, Slavec e Simonic 13) e la Texa Roncade che, grazie ad un Cadorin (33) nelle vesti di realizzatore, espugna (Colladon 23, Venturi 13) in una gara dalle difese comunque allegre, il campo della Codroipese (Cristofoli 30) del bomber Silvestri (26). Assieme a loro c’è anche Caorle (Tonut 24) che passa sul campo del Gasparini Istrana (Corradini, Darsiè e Modenese 13). La formazione trevigiana, con questa sconfitta, rimane in coda al gruppo delle formazioni pretendenti agli ultimi posti play off. Infine l’Eraclea (Vio e Cigarini 16) che intasca il derby in casa del Marghera (Bordignon 18, Visentin 14) mentre la Virtus Udine riprende la sua marcia (Venturelli 26, Fazzi 20) andando a cogliere i due punti nella tana del Gradisca (Bonin 18, Biasizzo 17). Nel prossimo turno così le trevigiane: il Gasparini si reca a San Daniele mentre Texa e Conegliano ricevono rispettivamente Marghera e Gradisca. Il match clou è però Caorle-Bassano.

Remo Primatel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *