Quattro squadre appaiate in testa alla classifica

Aumenta l’equilibrio in vetta alla classifica di C1 quando mancano 6 giornate al termine della regular season. Quattro le squadre al comando: il Bassano, vincitore in casa (Benassi 22, Fiorendi e Zolin 13) sullo Jadran Gorizia (Simoncin 18, Gnjezda 15), il Cordenons che ha battuto all’overtime (Cipolla 23, Buzzavo 17) l’ex capolista solitaria Jesolo (Binotto 20, Agostinetto 14) e lo Zitti Tutti Conegliano che ha prevalso nell’infuocato derby di Roncade. Una gara questa, da veri play off dove la Texa, alla terza sconfitta interna consecutiva, ha dovuto alzare bandiera bianca (Colladon 26, Dal Molin 20, Lazzari 15) contro la compagine di Volpato (Giordano 17, Berton 13, Furlan 12) capace di far valere la sua profonda panchina, tutta impiegata e con 9 giocatori a referto.

Dietro resta in scia il Caorle che piega a fatica (Franceschin 13, Chinello 11) il Bor Trieste (Celega 19, Samec 11). Prezioso successo in chiave play off per l’Eraclea (Vuanello 25, Moro 20) sul campo della Virtus Udine (Fazzi 18, Venturelli 15) mentre alle spalle vincono il Marghera (Visentin 25, Bordignon 16) sul fanalino Don Bosco (Schina e Spangaro 18) ed il Gradisca (Deana 27, Biasizzo 16) sul San Daniele (Maran 18, Francescatto 16). Brutto scivolone invece per il Gasparini Istrana (Modenese 20, Corradini 16, Darsiè 15) sul parquet del Codroipo (Cristofoli 20, Silvestri 16) che sancisce la fine delle speranze del nono posto. Nel prossimo turno lo Zitti Tutti che affronta domenica in casa Caorle mentre sabato il Gasparini riceve il Bassano e la Texa va a Eraclea.

r.p.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *