Quarta di ritorno: Aggancio in vetta per Conegliano

Continua il momento magico della Vigor Conegliano (ottavo successo consecutivo) che vincendo ed in virtù dei risultati degli altri campi trova, seppur a parimerito, la vetta del girone. La troupe di Volpato (Giordano 13, Bet 11, Gambarotto 8) soffre all’inverosimile contro la coriacea Gradisca (Raccaro 14, Musulin 12) ma alla fine riesce a portare a casa i due punti che le permettono di agganciare il Bassano (Fiorendi 21, Benassi 16) sconfitto in casa dal Caorle (Sanesi 20, Gusso 15). Assieme a loro due in testa pure lo Jesolo San Donà (Ruffo 19, Teso 18) che espugna il campo del Don Bosco Trieste (Fortunati 26, Signoretti e Dreas 15).

Alle loro spalle mantiene il passo la Texa Roncade (Sbeghen 13) che nello scontro degli ex contro Marghera (Moretti 17, Bordignon 16) non ha pietà grazie al trio Colladon, Cadorin e Lazzari (in totale 74 punti con 26/34 al tiro e 17/19 ai liberi). In coabitazione del Roncade e Caorle il Cordenons (Battistella 20, Cipolla 15) vincitore sul campo dell’Eraclea (Vuanello e Delle Monache 12). Trasferta amara invece per il Gasparini Istrana (Darsiè 16, Corradini 10) che deve arrendersi sul campo di un San Daniele che nell’ultimo mese viaggia a ritmi play off (Maran 20, Rossi 12).Sugli altri campi la Virtus Udine (Furlan 17, De Clara 16) si conferma soffrendo sul proprio campo contro la Codroipese (Scussolin 21, Manzon e Crisafulli 12) mentre lo Jadran Gorizia (Gnjezda 19, Ferfoglia Sasha 12) fa suo il match contro il Bor Trieste (Babich 24, Krizman 13).

Remo Primatel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *