Per il Busatta Bassano una sconfitta a tavolino

Domani il giudice sportivo della Federbasket prenderà in considerazione il ricorso che il Bassano ha fatto in seguito alla sconfitta per 20-0 della gara (vinta 10 giorni fa) contro l'Eraclea, comminatagli per aver fatto giocare Dal Bello che era stato squalificato a Eraclea. Si era giocato giovedì 6 gennaio e il fax era stato inviato nella sede del Bassano al palasport venerdì sera. Non c'era niente che lasciasse prevedere una decisione così grave dei direttori di gara e nulla era stato detto in proposito. I dirigenti del Busatta non avevano controllato il fax e domenica avevano fatto giocare l'atleta. Di qui la sconfitta a tavolino. "Non avevamo controllato il fax nella nostra sede, ma il sito internet della Fip sì – spiega Mauro Bordignon – e non c'era niente in proposito. Come possono pensare che, sapendo della squalifica, avremmo fatto giocare Dal Bello lo stesso? Noi contiamo sulla comprensione del giudice e sull'argomento che un semplice fax inviatoci non può costituire, da solo, la prova che noi sapevamo".

S.M.

Il testo del provvedimento disciplinare della F.I.P.
4499 Soc. BUSATTA PISCINE BASSANO perdita gara. Il Giudice Sportivo Nazionale ricevuto il referto della gara in epigrafe, da cui risulta che alla stessa ha preso parte per la soc. BUSATTA PISCINE BASSANO, l'atleta Dal Bello Alessandro benche' colpito da provvedimento di squalifica e, conseguentemente, in posizione non regolare; visti gli artt. 62 e 110 del R.E. P.Q.M. omologa la gara come segue: BUSATTA PISCINE BASSANO – HERACLIA PAV. ERACLEA 0 – 20. Non assume ulteriori provvedimenti. Dispone che l'atleta Dal Bello Alessandro sconti la giornata di squalifica comminatagli in occasione della prossima gara di campionato di serie C Maschile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *