Ottava di ritorno: brutta sconfitta per Bassano, San Donà solo in vetta

A sette giornate dal termine della regular season della C1 torna in vetta solitario lo Jesolo San Donà (Binotto 20, Cia 17) che ridimensiona l’ex compagna di classifica Bassano (Benassi 18, Fiorendi 17). Dietro, rimane al palo Cordenons, sconfitto (Grion e Cipolla 15) sul campo del Bor Trieste (Celega 22, Tomasini 15) dopo un overtime ed ora raggiunto dal Zitti Tutti Conegliano che, dopo 30′ di sofferenza, riesce nell’ultimo quarto (Bet 21, Furlan 15, Zanardo 14) ad avere ragione della Virtus Udine (Fazzi 14, Drigani 13).

Grazie alla sconfitta a San Daniele (Rossi e Francescatto 16) del Caorle (Gusso 21, Carrara 12), la Texa Roncade (Cadorin 19, Dal Molin 17, Colladon 12) agguanta in classifica i veneziani, uscendo con due punti sudati dal campo dello Jadran Gorizia (Gnjezda 22, Simonic 16). L’unico stop per le trevigiane arriva dal Gasparini Istrana (Corradini 21, D’Incà 14, Darsiè 13) che cede al supplementare di fronte al Marghera (Bordignon 22, Polesel 19) ponendo così fine alle proprie speranze play off. Ora diventa difficile, vista la bagarre, pure la corsa per il nono posto, ovvero la salvezza matematica. Nelle altre gare successo interno dell’Eraclea (Vio 24, Vuanello 17) sulla Codroipese (Cristofoli 14, Ceccato 13) e del Gradisca (Biasizzo 20, Vecchiet 15) sul campo del Don Bosco Trieste (Schina 24) ormai con un piede in C2.

Remo Primatel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *