O.R.T. Conegliano – Heraclia Eraclea 67-75

O.R.T. CONEGLIANO: Berton 5, Toffoletto 6, Vazzoleretto 11, Furlan 12, Mariani 5, Trentini 0, Giordano 12, Zanardo 8, Piol 8.
All. Giordano-Flora.

HERACLIA ERACLEA: Vuanello 19, Vettori 8, Vio 10, Casonato 11, Lena 5, Darsiè 13, Chiesurin 4, Rizza G. ne, Boso 0, Cia 5.
All. Murer.

ARBITRI: Pertile di Vicenza e Germenia di Erbè.

NOTE: parziali 20-25, 38-46, 56-63.

la cronaca veneziana:

Mantiene il terzo posto in graduatoria l’Heraclia Eraclea grazie al colpo corsaro sul parquet della Vigor Conegliano. Sono tre, ora, i successi consecutivi del quintetto di Murer che, dopo la scoppola rimediata a Padova alla prima di ritorno, sembra aver ingranato la marcia giusta. Per sapere però se i litoranei hanno finalmente trovato la continuità di risultati necessaria bisognerà aspettare ancora due settimane quando, dopo la sosta forzata, Vettori e compagni saranno di scena a Roncade nella sfida che vale la terza piazza. Ieri a far la differenza a favore di Eraclea è stata soprattutto la panchina, con i giocatori chiamati in causa a partita in corso da coach Murer che hanno saputo rispondere nel migliore dei modi. Dall’altra parte Conegliano, già privo di D’Incà partito nella finestra di mercato, ha dovuto fare i conti con l’infortunio muscolare di Giordano, colonna dei padroni di casa. Eraclea , a parte le schermaglie iniziali, ha sempre condotto le danze, viaggiando costantemente con un margine di 4-10 punti sui trevigiani. Successo meritato dunque, con i tifosi biancoverdi che ora aspettano una prova di forza dal match di Roncade.

t.v.

e quella trevigiana:

Conegliano perde in casa contro Eraclea, ma non sfigura di fronte ai veneziani. La gara non è stata esaltante ed entrambe le compagini sono risultate molto deconcentrate e distratte. Nel primo quarto parte meglio Eraclea che mette in difficoltà Berton e compagni, si fa notare Vuanello che con due triple complica i piani e i giochi del duo Flora-Giordano. La Ort rimane comunque in linea di galleggiamento grazie all’ottimo lavoro fatto dai lunghi sotto le plance, che riducono e assottigliano lo svantaggio fino a chiudere a -5. Nel secondo parziale si mette in luce Vazzoleretto che prova a smuovere il quintetto in campo, ma l’Ort cade nella trappola di Eraclea caricandosi di falli. Al rientro dagli spogliatoi la Ort prova a reagire subito, ancora un buon momento di Vazzoleretto supportato finalmente da Giordano che prova a prendere per mano i suoi. A circa due minuti dalla fine del terzo parziale, Eraclea non ci sta e produce un rush che porta il divario a -7. Nell’ultimo parziale esce quasi subito Berton per cinque falli, ma a giocare male sono entrambe le formazioni che sbagliano l’impossibile in un finale concitato, nervoso e decisamente non bello, che vede Eraclea allungare per il +8 sulla sirena.

Mirco Villanova

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *