La situazione nel girone dopo sette gare

La novità più eclatante della 7^ di C1 arriva da Trieste, dove il Bor (Babich 20, Tomasini 16) ferma la marcia della capolista Bassano (Stopiglia 18, Benassi 17) raggiunta dal Cordenons (Colombis 24, Buzzavo 17) vittorioso a San Daniele (Chivilò 11) grazie a un super ex Montebelluna, Maran (32). Lo scorso week end ha portato in dote alle trevigiane, 1 sconfitta e due successi. Il rigenerato (3 vittorie consecutive) Gasparini Istrana (Corradini 14, Modenese e Lena 13) nulla ha potuto contro uno Jesolo San Donà (Agostinetto 16) retto magistralmente da Stefano Teso (26).

Successi relativamente agevoli invece per la Texa Roncade (Venturi 16, Lazzari 13, Colladon 10) che guidata da un perfetto Dal Molin (28 con 11/11 al tiro) ha piegato la Virtus Udine (Fazzi 16, Battistutta 14) e per Conegliano (Lot 16, Furlan 10 e quattro giocatori a 8 pt) che doma un’altalenante Marghera (Vanin 15, Nicoletti 14). Il derby veneziano fra Eraclea (Delle Monache 16, Vuanello 15 e Caorle va a quest’ultimi (Chinello 17) che grazie al rientrante Tonut (20) vincono allo scadere. Vittoria interna per lo Jadran Gorizia (Slavec 25, Oberdan 20) che scaccia la crisi e la passa al Gradisca (5° ko filato; Deana 17, Biasizzo 15, ancora out Rovere) mentre dal +22 un suicidio collettivo di Codroipo (Silvestri 18, Cristofoli 15) dà la prima vittoria al Don Bosco (Schina 24, Dreas 18). Prossimo turno, trevigiane tutte impegnate domenica: Texa-Jadran, Virtus Udine-Conegliano e Marghera-Istrana. Spicca pure Bassano-Jesolo San Donà.

r.p.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *