In C1 Montebelluna in crisi. Conegliano ok all’overtime

In virtù della vittoria del Cordenons (Grion 16, Cipolla 14) nella scontro d'alta classifica con Caorle (Tonut 20, Chinello 13) rimangono due le formazioni in vetta alla classifica. Con l'Intermek infatti avanza il Trento (Andreotti 19, Maggi 14) vincitore con sofferenza contro la Wool Service Spresiano (Fornasier 16, Visentin e Colladon 13).Continua la marcia della matricola Bor Trieste (Stokelj 14, Samec 13) che piega anche Bassano (Benassi 12 e Dal Bello 12) conquistando il quarto posto in classifica.Nel derby trevigiano vittoria per il Gasparini Istrana (Borsato 21, Gherardini 19) che ritrova i due punti espugnando il Frada Montebelluna (Sartore 21, Bonamigo 14) sempre fanalino di coda del girone mentre nella maratona di Vicenza (2 supplementari) la spunta la Sai Conegliano (Zanardo 22, Toffoletto 13) sul Basket Giovane (Mussolin 24, Selle 22). C'è voluto un extratime anche a Roncade dove la Texa (Buzzavo 25+14, Lazzari e Venturi 12) dal -21 riagguanta e supera con gran determinazione il Don Bosco Ts (Pitteri 21, Lorenzi 16).Tornano alla vittoria e pongono fine alla loro serie nera la Frag Gradisca (Biasizzo L. 23, Moretti 15) che in casa piega allo scadere l'Eraclea (Zatta 21, Cigarini 15) e la Virtus Udine (De Clara 31, Venturelli 10) corsara in quel di San Daniele (Manzon 14, Pellarini 12).Nell'ultimo turno di andata così le trevigiane: Don Bosco Ts-Frada, Caorle-Texa, Sai-Trento, Gasparini-San Daniele e Wool Service-Bor Ts.

Remo Primatel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *