Il Frada è rinato. Momento magico della Sai Conegliano

Continua il magic moment della Sai Conegliano (Giordano 17, Sbeghen 10) che sospinta da capitan Berton (27) piega il Bassano e solidifica la seconda piazza alle spalle del Trento sofferto vincitore contro il Gasparini Istrana (Borsato 24, Gherardini 17, Cuccarolo 14) che sciupa il colpaccio con ben 18 lunghezze di vantaggio nel 2/4. Conserva comunque il terzo posto il Gasparini in coabitazione con il Cordenons anch'esso sconfitto sul parquet amico dall'Eraclea formazione in crescita ed in lotta per il 9° posto. Subito dietro 2 punti d'oro per la Texa Roncade (Buzzavo 20+10, Nicoletti 19) che doma il Gradisca anche grazie alla grande serata di Venturi (23). Tornano alla vittoria il Bor Trieste che chiude la propria serie nera a spese dei cugini del Don Bosco ed il Caorle che spegne la Virtus Udine. Esce sconfitta dal campo del VBG Vicenza la Wool Service Spresiano (Marton 18, Lovadina e Colladon 16) che deve assolutamente ritrovarsi per il rush finale dei play out. Chi invece da segni di risveglio è il Frada Montebelluna (Sales 23, Martignago e Polacco 13) che viola San Daniele con la 3. vittoria in 4 gare nell'era Bettio e ravviva la fiammella della speranza; ora il Don Bosco è a 6 lunghezze. Fra tutte, domenica prossima, segnaliamo Cordenons – Sai Conegliano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *