I Giovani della Pallacanestro Eraclea – 1^ PUNTATA

Alla fine del mese di novembre facciamo il punto della situazione delle nostre squadre giovanili impegnate nei vari campionati di categoria.

UNDER 19:  Il "PROGETTO "….

La classifica dell’Heraclia Pavimenti Under 19 li vede alla V^ giornata con una vittoria e tre sconfitte più una partita da recuperare in quel di Venezia contro la Fiamma a causa dell’impraticabilità del campo.

La nostra squadra giovanile diciamo più “vecchia” merita senza alcun dubbio la palma della squadra più sfortunata della provincia, infatti pur disponendo di un potenziale tecnico-fisico di tutto rispetto per i livelli della categoria, si trova dall’inizio del campionata alle prese con infortuni e defezioni continui che hanno fatto si che anche in partite dove i nostri al completo avrebbero probabilmente vinto a mani basse hanno invece visto soccombere la nostra squadra.

Coach Bucciol non ha potuto disporre dall’inizio del campionato del centro Paludetto a causa di un infortunio al ginocchio, inoltre può disporre con il contagocce del giovane Massacesi (grande promessa locale) impegnato più che altro come Junior nel campionato di C1 Nazionale a Caorle, a ciò si aggiunge la defezione per due mesi del “mastino” Cuzzolin volato a Toronto.

Come se non bastasse nell’ultima settimana si sono avute le ulteriori assenze di Lorenzon, Fiorindo e Manzini. Sperando che queste ultime siano solo momentanee l’allenatore Bucciol sta lavorando per il futuro, visto che il gruppo che dispone è formato da una rosa molto giovane per la categoria, alcuni ragazzi sono addirittura del 94’ pertanto potranno disputare lo stesso campionato per i successivi 3 anni avvenire.

La cosa importante in questo momento per la squadra è trovare affiatamento pur sapendo che ci sarà molto da soffrire contro quelli che dovrebbero essere pari età, ma che viste le coraggiose scelte societarie in realtà non lo sono. CORAGGIO RAGAZZI NON MOLLATE….

 UNDER 17: La “LIETA SORPRESA”…..

La “ciurma” del mitico “Gigio” (coach Favaro), doveva svolgere un campionato di transizione, visto che per scelte di inizio anno si è optato di mandare i giocatori del 94’ (campioni provinciali under 15 assieme ai nati nel 1995) con i più vecchi Under 19 ed inserire il gruppo ’95 con i ragazzi del ’93.

Ebbene il mix ha dato buoni frutti, guidati dalla sapiente mano del “Gigio” i nostri ragazzi al momento sembrano non trovare ostacoli e sono in testa alla classifica con 5 vittorie su altrettante partite.

Il cammino dei nostri già alla prima giornata doveva essere in salita, contro i quotatissimi Bears di Mestre. Sulla carta sembrava non ci fosse scampo per l’Heraclia, invece i nostri giovani hanno sfoderato contro i Mestrini una prestazione tutto cuore e grinta prevalendo alla fine di 2 lunghezze. Forse la vittoria sugli “orsi” ha dato consapevolezza dei propri mezzi, forse i ragazzi si sono detti “però non siamo scarsi”, sta di fatto che in rapida successione prima a Ceggia alla seconda giornata (+11 per l’Heraclia), quindi l’ABC Mestre ad Eraclea (+45 per i nostri), ancora al Palalargon alla quarta giornata con l’Annia di Quarto d’Altino (+39) ed infine a Cà Savio domenica scorsa con il Litorale Nord (addirittura +96) gli under 17 procedono spediti come una vaporiera.

La cosa che più si nota guardando questa squadra giocare è l’armonia e la coesione tra tutti i ragazzi che scendono in campo ma ciò appare anche in quelli che per infortunio o scelta tecnica non vi scendono….(chiunque non è nel parquet è sempre in tribuna a sostenere i compagni). Ciò rende orgogliosi società ed allenatori perché è ciò che si vuole vedere, è questo che lo sport ed in particolare la pallacanestro deve trasmettere, amicizia, coesione tra la squadra, ma anche grinta e determinazione contro gli avversari pur rispettandoli per tutti e 40 i minuti di gioco.

Arriveranno (si spera il più lontano possibile) anche i momenti di difficoltà e magari anche risultati che ci vedranno sconfitti, ma lo spirito che hanno mostrato fin qui deve comunque rimanere lo stesso inalterato. BRAVI RAGAZZI e BRAVO GIGIO.

UNDER 13: Ovvero “L’ATTESA”…..

I “bocie” del ’97 stanno affilando le armi in attesa di esordire verso metà dicembre contro lo Jesolo-Sandonà, la nostra squadra è inserita nel gruppo D di categoria e li vedrà incrociare le armi contro i pari età di Jesolosandonà, Litorale Nord di Cà Savio, S. Margherita Caorle, Basket Jesolo e Poliaportiva Annia di Quarto d’Altino. Malgrado le numerose assenze per influenze ed impegni vari di cui si lamenta coach Murer, la squadra sembra molto compatta ed amalgamata in ogni reparto, il buon Max (con l’aiuto del neo assistente Eros Manzato) sta cercando di far assimilare più concetti possibili ai ragazzi e siamo più che convinti che questo gruppo sarà foriero di buone notizie per i colori della nostra società. Non ci resta che attendere l’esordio anche di questo gruppo per vedere se il marchio di fabbrica che temono di più i nostri avversari (dalla promozione agli aquilotti) quando scendono in campo al Palalargon fa parte dell’imprinting anche di questa squadra, quindi aspettiamoci, tanta grinta, voglia e determinazione, nonché (cosa che non deve mancare mai) rispetto dell’avversario. FORZA TIGROTTI 

Cercheremo in futuro di dar seguito ad altri aggiornamenti sulla situazione delle nostre squadre giovanili nonché anche del settore Mini-Basket
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *