Heraclia Eraclea – Virtus Udine 90-75

Heraclia Eraclea: Vuanello 1, Pomello 0, Vettori 25, Vio 18, Casonato 16, Lena 8, Darsiè 15, Chiesurin 5, Boso 0, Cia 2. All. Murer.

Virtus Udine: Generale 10, Battistutta 9, Pizzini ne, Campanotto 9, Venturelli 14, Cruz Felix 0, Raccaro 10, Drigani 15, Bellina 0, Zampa 8. All. Milani.

Arbitri: Villa di Imola e Neri di Cesena.

Note: parziali 26-17, 48-37, 70-55. Tiri liberi 15/23 per Eraclea , 25/32 per Udine.

La cronaca veneziana

Cercava conferme l’Heraclia Eraclea da questa partita contro la Virtus Udine e non si può certo dire che non siano arrivate: terza vittoria in altrettanti incontri e un gioco che gara dopo gara sembra farsi sempre più convincente. Primato solitario dunque per la squadra di Murer, anche se frutto pure dei “giochi” del calendario con alcune compagini, su tutte Bassano, costrette al riposo. Contro Udine la partita è sempre stata in mano dei biancoverdi, che hanno dominato più di quanto dica lo scarto finale; dopo il 14-13 giunto a metà del primo parziale, i padroni di casa sono saliti in cattedra, lasciando agli avversari le briciole. Murer ha ruotato tutti gli uomini a sua disposizione ma il monologo veneziano non si è interrotto. Perfetti Vio e Casonato, stupendo Darsiè, superlativo Vettori utile non solo in regia ma anche in fase realizzativa (top scorer con 25 punti e +37 di valutazione). La settimana prossima altro incontro casalingo contro la Vigor Conegliano.

Tommaso Vianello

e quella friulana

Niente da fare per un’anemica Gsa in casa della lanciata Heraclia che mantiene la propria imbattibilità. Orfani di Fazzi causa uno stiramento al polpaccio rimediato in allenamento che lo terrà fuori gioco per almeno un altra settimana, la squadra di Achille Milani è rimasta in partita per poco più di due quarti per poi naufragare nella ripresa. Non è bastata la generosità di Drigani e Venturelli, il giovane Generale qualcosa di buono ha fatto in regia. Come all’esordio, sono mancati ancora una volta i punti di Bellina che sta facendo grossa fatica ad inserirsi nella nuova realtà. Gsa parsa comunque ancora molto indietro nella preparazione e bisognosa di una “overdose” di lavoro in palestra. Giusto dargli ancora del tempo visto che dopotutto siamo solo alla terza giornata ed in una Venturelli e compagni hanno riposato.

Gi.Bol.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *