Heraclia Eraclea – Vicenza Basket 83-69

HERACLIA ERACLEA: Cigarini 3, Vuanello 17, Zatta 15, Moro 12, Vio 20, Fingolo 9, Bortoletto 0, Zorzetto 4, Costantini 3, Pierobon ne.
All. Costantini.
BASKET VICENZA: Battocchia 0, Selle 1, Zanchetta 0, Crestani 14, Campiello A. 2, Zanotto 0, Giuliari 3, Salmaso 6, Mussolin 21, Campiello U. 22.
All. Gorlin.

ARBITRI: Nicolini e Quartararo di Palermo.

NOTE: parziali 18-26, 42-39, 59-47. Tiri liberi: 18/24 per Eraclea , 17/23 per Vicenza. Tiri da 2: 22/42 per Eraclea , 23/46 per Vicenza. Tiri da 3 punti: 7/20 per Eraclea, 2/15 per Vicenza.

La cronaca veneziana:

Il girone d'andata si conclude nel migliore dei modi per l'Heraclia Eraclea che conquista, davanti al proprio pubblico, due punti importantissimi contro Vicenza. Non partono bene i ragazzi di Costantini che soffrono il gioco sui lunghi degli ospiti andando sotto, nel primo parziale, anche di 11 punti. Nel secondo quarto i biancoverdi veneziani reagiscono, e a 5' dall'intervallo si portano addirittura in vantaggio. Da questo momento in poi l'Eraclea controlla la partita, grazie anche all'esperienza dei suoi giocatori. Nel terzo parziale i ragazzi di Costantini concedono solamente 8 punti agli avversari, portandosi così sul +12 a 10 minuti dalla conclusione. Nell'ultimo quarto la formazione di casa controlla senza affanni il risultato, nonostante Vicenza continui a lottare fino alla sirena. A breve, intanto, si dovrebbe saper l'esito del caso tesseramenti, su cui dovrebbe pronunciarsi la Federazione prima della fine dell'anno. Il 6 gennaio, dopo la sosta natalizia, derby casalingo per l'Eraclea che affronterà il Caorle in un match pieno di fascino.

Tommaso Vianello

e la cronaca vicentina:

Nulla da fare per il Vbg in quel di Eraclea contro una formazione che senza le note vicende relative ai tesseramenti, avrebbe tutt'altra classifica. La cronaca della partita vede un inizio molto favorevole alla compagine locale che si porta subito sul 7-0. Il Vbg comunque trova subito le contromisure e grazie al duo Campiello-Mussolin si porta in vantaggio sul 13-14, aumentando il distacco al 10' (18-26). Poi Zatta e Fingolo riportano sotto l'Eraclea che riescono a chiudere la frazione sul + 3 (42-39). In apertura di ripresa ancora Zatta si mette in evidenzia con penetrazioni che creano passaggi smarcanti per i tiratori Moro e Vuanello. Inutile la difesa a zona chiamata da Gorlin. A quel punto e cosa fatta per i veneziani che premendo sull'acceleratore arrivando sul +20 a 34', distacco ridotto nel finale dai biancorossi grazie al pressing a tutto campo.

De.Sa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *