Heraclia Eraclea – Sai Conegliano 71-83

HERACLIA ERACLEA: Zatta 18, Scarpa 9, Zorzetto 5, Vio 20, Bortoletto 4, Moro 4, Costantini 0, Cigarini 3, Fingolo7, Pierobon 0.
All. Franceschetto- Favaro.

SAI CONEGLIANO: Cremonesi 11, Toffoletto 8, Sleghen 1, Trosao 3, Gallina 4, Lot 20, Berton 6, Giordano 12, Zanardo 8, Piol 10. All. Volpato.

ARBITRI: Cunico di Altavilla Vicentina e Brotto di Romano D'Ezzelino.

NOTE: parziali 19-20, 22-23, 12-18, 18-22.

ERACLEA – Dopo la buona prestazione in trasferta contro l'Istrana, l'Heraclia Eraclea non si conferma davanti al proprio pubblico e cede i due punti al Conegliano. Partono bene i ragazzi di Franceschetto che però dopo appena 5 minuti perdono Moro per infortunio: la squadra si trova così senza terminali d'attacco data l'assenza di Vuanello, febbricitante. Nonostante questo i biancoverdi veneziani arrivano all'intervallo sotto di sole due lunghezze, a testimonianza dell'equilibrio del match fino a quel momento. Nel terzo parziale il Conegliano prende le distanze, con un break che porta gli ospiti sul 53-61 a proprio favore. L'Eraclea non riesce a recuperare, ed arriva il massimo svantaggio dei veneziani sul 71-56 per il Conegliano. Il gioco a zona degli ospiti crea delle difficoltà ai biancoverdi di Franceschetto che riescono comunque a rientrare in gioco portandosi sul -6 con palla in mano: i veneziani non concretizzano però l'occasione, dando l'opportunità al Conegliano di gestire il risultato fino alla fine. Nel prossimo turno l'Eraclea sarà impegnata a Trieste contro il Don Bosco, con il proposito di ripetere la prestazione di Istrana della scorsa settimana.

Tommaso Vianello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *