Heraclia Eraclea – Euromobil Caorle 76-62

HERACLIA ERACLEA: Cigarini 7, Vuanello 21, Zatta 19, Moro 5, Vio 19, Fingolo 5, Scarpa ne, Zorzetto 0, Costantini 0, Bortoletto 0.
All. Costantini.
EUROMOBIL CAORLE: Gusso 8, Toffoletto 0, Franceschin 17, Tonut ne, Sgorlon 0, Chinello 10, Olivieri 2, Carrara 7, Biancon 18, Conti 0.
All. Pivetta.

ARBITRI: Vigini e Bartoli di Trieste.

NOTE: parziali 21-17, 35-29, 56-42. Tiri liberi: 20/25 per Eraclea, 18/29 per Caorle. Tiri da 2: 19/41 per Eraclea, 16/38 per Caorle. Tiri da 3 punti: 6/30 per Eraclea, 4/21 per Caorle.

L'Heraclia Eraclea si aggiudica il derby contro i cugini dell'Euromobil Caorle: questo il verdetto che arriva al termine di una partita in cui lo spettacolo ha lasciato posto all'ardore agonistico. Davanti a un palazzetto gremito, i biancoverdi di Costantini hanno condotto il match dall'inizio alla fine, complici alcune pesanti assenze tra le fila del Caorle. Le percentuali di tiro sono state basse per entrambe le formazioni; l'Eraclea ha avuto forse il merito di conquistare più palloni, in particolare in attacco (19, infatti, i rimbalzi offensivi peri biancoverdi). Tra i padroni di casa buone le prove di Zatta (6/8 da 2 punti e 9 falli subiti), Vuanello e Vio (10 rimbalzi per lui). Per gli ospiti, spiccano le prestazioni di Franceschin e , soprattutto, di Biancon. «Questa è una vittoria che ci consente di guardare avanti con più fiducia – dice il coach dell'Eraclea, Costantini – e, nonostante le varie vicissitudini (il "caso tesseramenti" deve ancora giungere a conclusione, ndr) abbiamo dimostrato di essere una squadra che sa lottare». Domenica i biancoverdi saranno di scena a Bassano, mentre i gialloblù di Caorle affronteranno in casa il Sosi Trento.

Tommaso Vianello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *