Gasparini Istrana – Heraclia Eraclea 59-78

GASPARINI ISTRANA: Gherardini ne, Borsato 11, Simoni 2, D'Incà 6, D'Arsiè 8, Corradini 12, Toniolo 4, Fant 7, Cuccarolo 7, Magro ne.
All. Fedrigo.

HERACLIA ERACLEA: Zatta 23, Vianello 3, Scarpa 0, Zorzetto 4, Vio 10, Bortoletto 4, Moro 17, Costantini 6, Cigarini 5, Fingolo 6.
All. Franceschetto – Favaro.

ARBITRI: D'Amico di Bologna e Bozzo di Rapallo.

NOTE: parziali 19-23, 13-17, 9-20, 18-18.

La cronaca veneziana:

Importantissima vittoria esterna per l'Heraclia Eraclea, che in quel di Istrana conquista due punti fondamentali per il prosieguo del campionato. Una squadra, l'Eraclea, che in settimana aveva cambiato guida tecnica, a causa di problemi lavorativi di coach Costantini; al suo posto il vice Franceschetto che comincia nel migliore dei modi la sua avventura sulla panchina biancoverde. Contro Istrana l'Eraclea ha disputato un'ottima partita, conducendo dal primo all'ultimo minuto. Buono sia il gioco collettivo della squadra sia l'intensità difensiva, aspetto sotto il quale fino ad ora i veneziani avevano patito, in particolare in trasferta. Da segnalare le prove di Zatta, autore di 23 punti, di Cigarini, guida della squadra e di Fingolo che ha saputo bloccare magistralmente Borsato, terminale offensivo dei padroni di casa; confortante, comunque, la prestazione di tutto il collettivo. Le prime parole del nuovo coach Franceschetto sono per il suo predecessore: "Devo fare i complimenti ai ragazzi per la convincente vittoria ottenuta: una vittoria che però è soprattutto di Riccardo (Costantini ndr)". Nel prossimo turno l'Eraclea affronterà tra le mura amiche il Conegliano.

Tommaso Vianello

e quella trevigiana:

Convincente prova quella disputata dall'Eraclea, che porta a casa due punti quasi mai in discussione, vincendo il confronto in ogni parte del campo. Simoni e compagni restano in partita solo i primi dieci minuti, quando Borsato risponde colpo su colpo alle giocate di Zatta, top scorer e migliore dell'incotro. L'esperienza dei veneziani e la scarsa lucidità in regia dell'Istrana, complice il forfait pregara di Gherardini, portano presto il match a favore degli ospiti, che aggrediscono in difesa e si trovano a memoria in attacco. Tra il terzo e quarto periodo il Gasparini si trova ripetutamente in svantaggio di venti lunghezze, senza mai dare l'impressione di poter rientrare, tranne quando Corradini a otto dal termine realizza tre triple in tre possessi (47-60). L'Eraclea ha però in mano il pallino del gioco, e non si lascia scappare una meritata vittoria. Buone le prestazioni di Darsiè (8 punti e tanta difesa) e di Vio (10 punti e 11 rimbalzi).

Damiano Scanu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *