Fiorese Bassano – Heraclia Eraclea 76-73

Fiorese Bassano: Sanesi 20, Stopiglia 15, Zolin 5, Salvador 8, Dal Bello 10, Miatello 1, Bordignon 0, Fiorendi 17, Beltramello 0, Momoli 0. All. Sanesi.

Heraclia Eraclea: Vuanello 16, Vettori 10, Vio 9, Casonato 14, Lena 1, Darsiè 14, Chiesurin 0, Rizza ne, Boso 0, Cia 9. All. Murer.

ARBITRI: Germenia di Erbè e Vantini di Verona.

NOTE: parziali 13-22, 29-42, 57-55.

la cronaca veneziana:

Nulla da fare per l’Heraclia Eraclea, che cade sul parquet della capolista Bassano. Sconfitta amara per i biancoverdi, che comunque hanno finalmente dimostrato di potersela giocare alla pari con qualsiasi avversario. Nei primi due quarti si è forse visto il miglior Eraclea della stagione: i veneziani hanno imposto alla gara dei ritmi veramente notevoli che hanno colto di sorpresa gli avversari. Tale intensità di gioco non poteva però essere tenuta per tutti i 40′; Bassano ha così approfittato del calo fisico degli ospiti nel terzo semitempo, piazzando un parziale complessivo di 28-13 che ha ribaltato le sorti dell’incontro. L’Heraclia è comunque rimasta in partita, tanto che a 1′ dalla sirena il risultato era ancora di 70 pari; tuttavia la scarsa lucidità portava Eraclea a sbagliare i liberi decisivi (9/23 dalla lunetta, statistica questa che aumenta i rimpianti litoranei), consentendo invece a Bassano di continuare la propria corsa. Fine settimana senza sfide per Vettori e soci, che in questo turno di campionato dovranno star fermi per il secondo riposo “forzato”.

t.v.

e quella bassanese:

Tutto l’ambiente giallorosso aspettava questo confronto contro l’Heraclia che non nasconde, al pari del Fiorese, le sue ambizioni per la B2. La vittoria del team di coach Sanesi risulta per questo tanto più “pesante”. L’avvio di gara è subito duro: 4-4 dopo 4′. Poi Casonato infila due triple consecutive per il 9-15 del 7′ e da questo momento Bassano deve inseguire. Nel secondo quarto, al 12′ ancora Casonato da 3 (13-25). Rispondono dalla lunga distanza prima Stopiglia e poi Sanesi (21-28 al 15′), ma subito dopo Sanesi commette il 3. fallo e viene richiamato, per prudenza, in panchina. Eraclea può così portarsi sul +16, suo massimo vantaggio, al 19′ (26-42). Nell’intervallo il Fiorese si ricarica e torna molto più attento. Fa subito un 6-0 con due bombe di Stopiglia e Fiorendi (35-42 al 22′), e su questa spinta, un po’ alla volta, arriva ad agganciare gli avversari e a sorpassarli al 27′ con un tiro dalla lunetta di Fiorendi (50-49). Incandescente l’ultimo parziale. Bassano al 31′ va sul +5 (60-55) ma si fa presto riprendere e poi si procede spalla a spalla. Quando manca un solo minuto alla fine il tabellone segna 70-70, pallone al Fiorese. Eraclea fa fallo su Sanesi che insacca 2 su 2 dalla lunetta. Sul successivo possesso i veneziani non riescono a tirare. Ancora fallo su Sanesi, altro 2/2 ai liberi (74-70). Vettori segna da 3, poi a 7″ fallo su Fiorendi, che fa un altro 2/2 e per il Bassano è fatta.

Silvano Mocellin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *