Euromobil Caorle – Heraclia Eraclea 74-72

EUROMOBIL CAORLE: Gusso 8, Coceani 7, Franceschin 11, Tonut 16, Zorzi 3, Chinello 9, Padovan ne, Sanesi 6, Biancon, Conti 7, Carrara 6.
All. Pivetta.

HERACLIA ERACLEA: Zatta 19, Vuanello 7, Vio 29, Dalle Monache 7, Dalla Venezia 4, Moro 2, Cigarini 12, Fingolo 0, Svalduz, Franzo ne.
All. Murer.

ARBITRI: Benedetti di Treviso e Bonatti di Rovereto.

NOTE: parziali 28-31, 45-40, 61-54. Tiri liberi 15/21 per Caorle, 14/19 per Eraclea.

Va all’Euromobil Caorle il derby veneziano di C1 con l’Heraclia Eraclea, alla fine di una partita che come da pronostico è stata incerta, tirata e molto fisica fino alla sirena finale. Unico neo in una bella serata di basket è stata la coppia arbitrale, che ha scontentato entrambe le società e che ha lasciato parecchi malumori. Per il Caorle una vittoria che permette di insediarsi al quarto posto, con soli 2 punti di distacco dalle squadre di vetta; nel prossimo weekend i gialloblù proveranno a centrare, in terra friulana contro San Daniele, la sedicesima vittoria stagionale.

Eraclea rimane invece fermo a quota 22 punti, e come all’andata recrimina per una sconfitta di misura maturata negli ultimi secondi di gioco; nel match casalingo contro la Codroipese sarà obbligatorio vincere per non doversi guardare alle spalle nel finale di campionato. Fino all’intervallo lungo sono stati gli attacchi delle due squadre a farla da padrone; nei successivi 20′ invece le rispettive difese prendono le contromisure necessarie e il punteggio ne risente. In ogni caso le due squadre si equivalgono e fino all’intervallo i distacchi rimangono minimi; Eraclea è trascinata da Zatta e da un super Vio, mentre Caorle riesce meglio ad esaltare tutto il collettivo. Il primo distacco sostanziale si materializza quindi solo nel terzo parziale, quando i padroni di casa raggiungono il +9 (61-52) con un canestro di Tonut. Eraclea comunque ha carattere e non ci sta a perdere nel derby: a 6′ dalla fine riesce a raggiungere Caorle sul 63 pari e non molla la presa, tanto che 1′ dopo il risultato in equilibrio sul 66-66. I gialloblù di Pivetta riprovano ad allungare ma Eraclea rimane saldamente in partita; e tutto si risolve dunque nei secondi finali. A 4″ dalla sirena Caorle conduce per 73-72, quando Vio commette un brutto fallo su Tonut, il quale reagisce: gli animi si scaldano ma l’arbitro, tra le proteste dei biancoverdi, concede 2 tiri liberi ai padroni di casa. Tonut segna il primo e sbaglia volontariamente il secondo, facendo così scorrere gli ultimi istanti e impedendo ad Eraclea la rimonta.

t.v.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *