Euromobil Caorle – Heraclia Eraclea 68-70

Euromobil Caorle: Gusso 4, Coceani 9, Franceschet 19, Romano F. 0, Padovan 4, Piccoli 7, Schina 14, Moro 5, Carrer 6, Romano S. 0.
All. Vatovec.

Heraclia Eraclea: Crosato 4, Vuanello 10, Pomello 0, Vettori 12, Vio 16, Casonato 16, Lena 2, Darsiè 9, Rizza A. ne, Chiesurin 1, Rizza G. ne, Boso 0.
All. Murer.

ARBITRI: Marton di Conegliano e D’Orazio di Vittorio Veneto.

NOTE: parziali 16-21, 29-35, 54-53.

L’Heraclia Eraclea espugna il parquet di Caorle, togliendo così ai cugini gialloblù ogni residua possibilità di passaggio del turno. Partita bella ed equilibrata, con il quintetto del coach Murer arrembante nei primi minuti di gioco, grazie soprattutto ad un Vettori (12 punti e 4 assist per lui a fine gara) ottimo in cabina di regia. A beneficiare del lavoro del play biancoverde sono in particolare Vio e Casonato, con quest’ultimo che sotto canestro fa sentire tutto il suo peso.

Si arriva all’intervallo lungo con gli ospiti avanti di 6 punti, ma al ritorno in campo l’Euromobil aumenta il ritmo e si riporta sotto, centrando addirittura il sorpasso grazie ai canestri di Franceschet e a 3 bombe consecutive del fresco acquisto Schina. L’ultimo parziale vede le squadre rincorrersi di poche lunghezze, ma è l’Heraclia a compiere l’allungo decisivo, merito anche dei giovani della panchina che si fanno trovare pronti al momento opportuno. Eraclea si assicura così altre due gare di Coppa, avendo oramai centrato l’obbiettivo del passaggio del turno: la sfida di mercoledì prossimo contro Marghera (palazzetto di Via Largon, ore 20.30) servirà solamente a decretare chi tra le due squadre approderà alla fase successiva come prima classificata del girone.

Tommaso Vianello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *