DB Group Montebelluna – Heraclia Eraclea 72-70

DB Group Montebelluna: Whait, Binotto Fr. 23, Boaro ne, Bettin 2, Loriga 8, Osellame 16, Botti ne, Pizzolato 5, Binotto Fabio 7, Benin 11.
All. Ferraboschi

Heraclia Eraclea: Facco, Dalla Venezia 9, Basso 3, Toffoletto 18, Casonato 19, Rizza 0, Vettori 11, Darsiè 6, Boso 4, Barzan.
All. Murer

Arbitri: Salvi di Pistoia e Trinci di Montecatini

Note: pq 19/20; sq 36/41, tq 55/54. Tiri liberi Db Group 14/21: Eraclea 15/19. Da 3. Franco Binotto 4, Vettori 3, Toffoletto, Osellame 2, Fabio Binotto, Pizzolato, Casonato, Darsiè 1. Spettatori 500 circa.

la cronaca veneziana:

L’Heraclia deve accontentarsi del quinto posto non riuscendo ad espugnare il parquet di Montebelluna al termine di una gara per larghissimi tratti in equilibrio con il massimo vantaggio ospite che si concretizza sul finire del secondo quarto quando una bomba di Coceani porta i suoi sul +5. Lì però l’Heraclia non riesce a difendere il margine accumulato e Montebelluna rientra in partita grazie alle bombe di Osellame e Pizzolato portando facendo cominciare l’ultimo quarto con i trevigiani avanti di 1. La gara si decide poi tutta nel finale con i locali avanti di 5 a 50” dalla fine; una bomba di Darsi+ riapre la gara e poi, dopo aver recuperato palla, Vettori impatta il match quando mancano 10”. A quel punto però un’entrata di Osellame spezza l’equilibrio e regala la vittoria al DB Group. Ora l’Heraclia incontrerà ai playoff la Virtus Friuli Udine.

e quella trevigiana:

 

Vittoria in volata per il Db Group che non impedisce però ai biancocelesti di evitare i play out. Ma contro Eraclea non è stato semplice. I primi due quarti si sono giocati punto a punto con i montebellunesi asfissianti in fase difensiva e pronti a replicare punto su punto agli ospiti. Con entrambi i quintetti schierati a uomo sono Franco Binotto da una parte e Toffoletto e Casonato ad offrire le performances migliori con tiri dalla lunga distanza e dal perimetro. Ma anche Vettori fa la sa parte segnando cinque punti consecutivi che portano l’ Eraclea a chiudere il primo tempo 41 a 36. Dopo l’intervallo scende in campo un Db Group ancor più determinato e per la prima volta con un parziale di 19 a 13 il Montebelluna passa a condurre grazie allo strepitoso lavoro sotto i tabelloni di Loriga, orfano di Boaro, dove conquista ben 10 rimbalzi. La differenza sia in attacco che in difesa consente così al Db Group di chiudere in vantaggio il terzo quarto per 55 a 54. Ultimi 10′ all’insegna delle grandi emozioni. Si comincia a far vedere Osellame e per l’ Eraclea sono pericoli davvero seri. In difficoltà i veneziani subiscono due "bombe" dalla guardia assolutamente incontrollabile. A 54" secondi dal termine i giochi sembrano davvero fatti con i padroni di casa a + 5 (70 a 65). Ma a rimettere tutto in equilibrio ci pensa una bomba di Darsiè, a 34" dal termine. I padroni di casa a questo punto si lasciano prendere dal panico e perdono a 15" un delicatissimo pallone. Tiro di Vettori che sbaglia, ma ancora rimbalzo a favore dei veneziani e questa volta Toffoletto non spreca. Quando tutti i presenti pensano che l’incontro possa finire ai supplementare ecco spuntare dal cilindro magico di Osellame una "coast to coast" con entrata finale che sorprende l’Eraclea e che consente ai biancocelesti di vincere al suono della sirena. Ai play out il prossimo 4 maggio il Db Group affronterà in trasferta il Marghera dell’ex coach Fabio Volpato.

(L.Bel.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *