Caorle ci riprova con Eraclea

Scendono in campo questa sera (palestra Comunale di Viale Moro, ore 21) l’Euromobil Caorle e l’Heraclia Eraclea, per la seconda giornata del mini girone di Coppa Italia che comprende anche i Giants Marghera. I gialloblù, dopo la sconfitta rimediata proprio contro Marghera, si giocano nella partita odierna le residue possibilità di passaggio del turno. Coach Vatovec potrà però contare su due importanti pedine arrivate nelle ultime ore di mercato; la società caorlense ha difatti ufficializzato gli arrivi di Andrea Schina (guardia-ala di 192 cm, classe 1987) e dell’esperto Davide Piccoli, guardia trentaduenne di 196 cm, proveniente da Castel Guelfo in B2.

Due acquisti che fanno compiere a Caorle un salto di qualità notevole, portando in alto le quotazioni dell’Euromobil in vista del campionato. In casa Eraclea c’è invece attesa per l’esordio stagionale: se è vero che i biancoverdi, al contrario di Marghera e Caorle, hanno mantenuto con coach Murer la stessa guida tecnica della passata annata, altrettanto non si può dire per il quintetto base, che rispetto allo scorso torneo ha subito importanti variazioni. Della vecchia compagine rimangono solo Vio e Vuanello, a cui si aggiungono i play Vettori e Lena, le ali Darsiè e Casonato, il pivot Crosato e la guardia Chiesurin. Una piccola rivoluzione, che obbliga quindi i rispettivi allenatori a sfruttare la Coppa Italia per cercare gli equilibri e l’amalgama giusti in ottica campionato. Eraclea scenderà di nuovo sul parquet mercoledì 6 contro Marghera (palazzetto dello Sport di Via Largon), per l’ultima e decisiva giornata del mini girone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *