Campionato Provinciale di Promozione – 7^ di andata

Torna alla vittoria la nostra squadra di promozione, vi torna oltre che nel punteggio finale, anche con una prestazione convincente sul piano del gioco.

Malgrado il Basket Brenta venerdì sera non abbia rappresentato un ostacolo insormontabile (lamentavano numerose assenze), bisogna sottolineare che il gioco espresso dai nostri e stato a tratti molto piacevole anche per il pubblico presente e rispetto alle precedenti esibizioni si è notata una maggior velocità di esecuzione sia nelle ripartenze dopo un rimbalzo sia nei movimenti d’attacco a difesa schierata.

Già dall’iniziale palla a due l’Heraclia prende decisamente in mano la partita, capitan Cardin e compagni sono aggressivi in difesa e rapidissimi nei contropiedi, il mix difesa attacco rapido scava subito il solco, il Basket Brenta soffre la velocità eracleense e cerca di limitare i “nostri” nelle ripartenze veloci. Ma anche quando riescono ad impedire le scorribande a tutto campo dell’Heraclia trovano un Mirco Zorzetto ispirato che fa il diavolo a quattro nella difesa avversaria. 

Nel secondo quarto la poca precisione ai liberi (solo 4/12 in questo quarto) impedisce all’Heraclia di mettere un divario cospicuo rispetto agli avversari, al fischio della sirena di metà tempo i nostri sono avanti nel punteggio (41-28) ma cosa più importante tutti i giocatori a disposizione di coach Burato sono già scesi in campo. Nel terzo quarto l’Heraclia innesta il “turbo”, piazza un parziale di 10 a 0 nei primi 3 minuti di gioco che di fatto chiude la partita, ma cosa ancora più importante fa segnare punti al Basket Brenta in tutti i 10 minuti solo dalla linea dei liberi. A turno Schiabel (finalmente ispirato), Rizza, “Uz”, trovano il canestro con irrisoria facilità, il divario sale oltre i 30 punti di scarto, il terzo periodo si chiude sul 65-35 per l’Heraclia.

I primi 2 minuti dell’ultimo periodo mettono i brividi, un break di 8-0 dei nostri avversari fa vedere “le streghe” al generoso pubblico del Palalargon, infatti una deconcentrata Eraclea e 4 canestri consecutivi del Basket Brenta costringono il nostro allenatore a chiamare “sospensione” per rimettere le cose a posto. Lo sbandamento è solo momentaneo, dopo il minuto i nostri ricominciano a giocare e rispediscono gli avversari  ancora sotto di 30, due “bombe” consecutive di Trevisiol mettono la parola fine alla partita. Gran bella prova dei nostri ragazzi che mercoledì avranno l’esame più difficile e cioè andranno a Venezia a sfidare l’imbattuta Alvisiana, ma pensiamo che difendendo e mantenendo il ritmo altissimo come contro il Brenta anche per la primatista del campionato non sarà facile aver ragione dell’HERACLIA PAVIMENTI DI ERACLEA.

 Ecco i tabellini dell’ultima partita disputata  

HERACLIA PAVIMENTI ERACLEA – BASKET BRENTA 78-49 (21-11; 41-28; 65-35)
Parziali:
1°: 21-11
2°: 20-17
3°: 24-7
4°: 13-14

HERACLIA PAVIMENTI ERACLEA: 78 (TL. 16/32;  T2. 25/44;  T3. 4/11)
Schiabel Cristiano 19 (2/7; 7/9; 1/4); Camata Robis 4 (2/5; 1/2; 0/0); Filippi Andrea 0 (0/0; 0/2; 0/2); Bortoluz Alessandro 6 (2/4; 2/2; 0/0); Zorzetto Mirco 13 (5/7; 5/6; 0/0); Cardin Pierangelo 0 (0/0; 0/0; 0/0); Zorzetto Daniele 4 (0/0: 2/3; 0/0); Rizza Alberto 17 (2/2; 6/8; 1/4); Trevisiol Francesco 8 (0/3; 1/2; 2/3);  Bacchin Cristian 5 (3/4; 1/2; 0/0); Boatto Alessandro 2 (0/0; 1/3; 0/0); Boso Andrea 0 (0/0; 0/3; 0/0)

All.re  Burato Angelo,  Ass.te Manzato Eros

BASKET BRENTA: 49

Volpe 8; Bonollo 7; Bianco 0; Gherardi 14; Zecchin 0; Bonventi 3; Bonometto 2; Casarotto 9; Danesin 2; Lorenzi 4.

All.re Pasqualato E.

Arbitri: Sig. Pasqualucci di Venezia; Sig. Colizzi di Venezia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *