Busatta Bassano – Heraclia Eraclea 80-71

BUSATTA BASSANO: Benassi 8, Zolin 6, Francescato 4, Bordignon 1, Stopiglia 11, Fiorendi 23, Dal Bello 22, Salvador 5, Beltramello An. 0, Beltramello Al. 0.
All. Sanesi.

HERACLIA ERACLEA: Zatta 14, Vuanello 3, Cigarini 0, Vio 17, Delle Monache 16, Dalla Venezia 8, Boso ne, Moro 5, Fingolo 6, Rizza , Svalduz 2.
All. Murer.

ARBITRI: Placanica e Villa di Imola.

NOTE: parziali 20-19, 39-30, 63-45.

la cronaca veneziana:

All’Heraclia Eraclea non riesce di fare lo sgambetto alla capolista Bassano e colleziona così la seconda sconfitta consecutiva. I biancoverdi hanno offerto una prova un po’ sottotono, non riuscendo mantenere il ritmo imposto dai padroni di casa e non riuscendo quasi mai a mettere in discussione l’esito della gara. Nel primo parziale la squadra di Murer riesce a rispondere punto su punto, rendendo la vita difficile a Bassano; ma già alla fine del 2° semitempo la capolista comincia a prendere un margine di punti considerevole, senza che Eraclea riesca a reagire. Dopo l’intervallo Bassano aumenta questo divario giocando molto sugli esterni, vero punto di forza del quintetto di Sanesi. I veneziani concedono poi troppi secondi tiri, e questo è un lusso che contro Bassano si rischia di pagare a caro prezzo. Difatti la squadra di casa continua tenere in pugno la partita sino alla sirena finale, senza rischiare alcunché. Nel prossimo turno Eraclea ospiterà il Don Bosco Trieste, in una gara da vincere.

t.v.

e quella vicentina:

Torna al successo il Fiorese, che bissa in questa prima di ritorno la vittoria sull’Eraclea, e mantiene così la vetta della classifica. Una supremazia netta da parte dei giallorossi, andati sotto di un punto soltanto una volta (18-19 al 10′) e protagonisti di una ripresa magistrale, nel corso della quale anche grazie alla buona percentuale nel tiro da fuori sono andati sopra di una ventina di punti, hanno resistito alla reazione degli ospiti, in qualche occasione diventata spigolosa, e soltanto nell’ultimo minuto, con i giovani Andrea Bordignon e Andrea Beltramello in campo, hanno lasciato, senza troppi affanni, che i veneziani recuperassero 8 punti nell’ultimo minuto. Fin dall’inizio il Fiorese attua un deciso pressing difensivo sugli avversari. I raddoppi danno il loro frutto e al 5′ sono già sopra di 10 (14-4). Qui una tripla di Zatta e poi buone giocate sotto canestro di Delle Monache e dei suoi rimbalzisti, consentono all’Eraclea di mettere momentaneamente la testa sopra di 1 sul 18-19. Nel 2. quarto, mentre Dal Bello guadagna spazi sotto le plance, le guardie giallorosse cominciano ad infierire sugli ospiti. Una tripla di Stopiglia al 15′ patrocina il +10 (29-19) e si viaggia fino all’intervallo con questo margine. Nella ripresa, pur senza Zolin richiamato in panchina al suo 4. fallo al 23′, il Fiorese dilaga con le ‘bombe’ di Fiorendi, Stopiglia e Benassi. Nell’ultimo parziale si porta a +21 e resiste fino a quando Sanesi, con la vittoria ormai in tasca, dà spazio a tutta la panchina.

Silvano Mocellin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *