Bassano e Cordenons agganciano il San Donà sconfitto in casa

Week-end trionfale per le trevigiane nella 7. giornata di ritorno della C1. Tre vittorie in trasferta tutte di prestigio ad iniziare da quella, inattesa, del Gasparini Istrana (Darsiè 23, Modenese 13, Corradini 12) che si conferma bestia nera delle capoclassifica, avendo espugnato il campo dello Jesolo San Donà (Teso 25, Stefani 14) fermandone così la marcia. Grazie anche ad altri risultati concomitanti si riaccendono le speranze play off per i ragazzi di Andreazza.

Successo importante per la Zitti Tutti Conegliano (Bet 18, Giordano 13, Berton 12) che torna da Marghera (Visentin 19, Serena 15) con due punti che la riavvicinano alla vetta, ora a soli due punti e che vede in testa, oltre che allo Jesolo, anche Bassano facile (Dal Bello 19, Zolin 17) sul Bor Trieste (Celega 16, Krizman 15), ed il Cordenons (Grion 18, Cipolla 17) che piega in casa San Daniele (Maran 19, Rossi 16). Assieme al Conegliano, pure il Caorle (Tonut 16, Franceschin 11) che batte di misura nel derby l’Eraclea (Vio 29, Zatta 19). Segue la Texa Roncade (Colladon 29, Sbeghen 12, Cadorin 11) che sotterrà sooto 39 punti la Virtus Udine (Fazzi 14) tenuta a soli 45 punti e completa il tris trevigiano. Il tabellone è completato dalla Codroipese che porta a tre la striscia di vittorie consecutive (Cristofoli 25, Silvestri 14) sconfiggendo il Don Bosco Trieste (Spangaro 38, Schina 12) e distaccandolo in classifica di 4 lunghezze ed il Gradisca (Vecchiet 14, Biasizzo 13) che piega in casa lo Jadran Gorizia (Slavec 19, Gnjezda 11).

Remo Primatel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *